ecologic

 

Pedalare con leggerezza

 

Motore nel mozzo ruota
Il motore collocato nel mozzo ruota permette di progettare biciclette a pedalata assistita senza realizzare componenti dedicate, com’è invece per il telaio per i sistemi elettrici a motore centrale. Nonostante la semplicità dal punto di vista costruttivo, è possibile sfruttare l’elevata trazione della ruota posteriore per installare motori efficienti e ad alte prestazioni, con elevati valori di coppia alla ruota, senza influenzare la stabilità della bicicletta.

Coppia motrice: la spinta del motore
Nonostante il valore di coppia motrice sia sensibilmente più basso se paragonato ad un equivalente motore centrale, bisogna considerare la presenza del sistema di trasmissione. Il motore al mozzo ruota agisce direttamente sull’asfalto, avendo solamente la ruota stessa come tramite per il trasferimento della potenza, mentre la spinta fornita dal motore centrale deve passare per il sistema di trasmissione prima di giungere alla ruota e quindi a terra, generando la spinta. Ciò si traduce in una coppia alla ruota equivalente tra le due tipologie di motore nelle situazioni di marcia su strada pianeggiante.

Efficienza del motore
L’efficienza del motore è rappresentata da un valore percentuale che indica quanta dell’energia chiesta alla batteria arriva effettivamente alla ruota e quanta viene dispersa in calore. Il motore elettrico, per sua natura costruttiva, sviluppa un’efficienza elevata ad un alto numero di giri e per questo motivo il motore al mozzo ruota ha un elevato valore di coppia motrice ed efficienza su percorsi pianeggianti, risultando invece più debole, a favore del motore centrale, su percorsi in salita.

Il sensore
Il sensore di pedalata è parte integrante del sistema elettrico e permette alla centralina di controllo di identificare se il ciclista sta pedalando, come prescritto dall’art.50 del codice della strada e dalla normativa europea EN15194.
Al contrario del sensore di sforzo, che equipaggia tutte le biciclette a motore centrale, il sensore di pedalata funge da interruttore per attivare o disattivare il motore e sulle bici dotate di questo sistema non serve, di fatto, applicare una forza sui pedali essendo necessaria la sola rotazione per l’attivazione del motore elettrico.
Questa caratteristica rende le biciclette della linea Eco Logic particolarmente adatte a percorsi pianeggianti, cittadini e al commuting.

Le batterie. La presa di corrente della bici.
La batteria della bici a pedalata assistita è il contenitore di energia che permette al sistema elettrico di funzionare e di generare la trazione che assiste il ciclista. Le batterie dei sistemi Eco Logic sono tutte agli ioni di litio da 36 V o 24 V, senza effetto memoria, tanto che possono essere ricaricate o scaricate parzialmente senza alcun problema. L’unica manutenzione richiesta per garantire il buon funzionamento in caso di inutilizzo per un periodo prolungato di tempo consiste nella ricarica completa bimestrale.

36 V o 24 V?
Nelle condizioni più gravose e impegnative, quali sono le partenze da fermo e le salite, il motore elettrico deve sviluppare una potenza molto elevata per poter garantire il movimento della bicicletta, che si tramuta in una forte richiesta di corrente alla batteria. Le batterie a 36 V sopportano meglio le correnti elevate tipiche di queste situazioni, rispetto alle batterie a 24 V, garantendo inoltre potenze di punta maggiori, con prestazioni generali della bicicletta superiori. Le batterie a 24 V, invece, sono più leggere, richiedono meno energia per essere ricaricate e quindi risultano essere più adatte per brevi percorsi totalmente pianeggianti.

Download Free FREE High-quality Joomla! Designs • Premium Joomla 3 Templates BIGtheme.net

Questo sito utilizza cookies tecnici e sono inviati cookies di terze parti per offrirti il miglior servizio possibile e per mostrarti pubblicità in base alle tue preferenze.

Nell’informativa estesa puoi conoscere come disabilitare l’uso dei cookies di terze parti; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai all'Informativa Cookie completa